In evidenza

I SOCIALISTI NELLA SECONDA REPUBBLICA di Alberto Benzoni del 11 dicembre 2019

Lo tsunami di Mani pulite e le vicende che ne seguirono non travolsero solo noi. Portarono alla scomparsa di liberali, repubblicani, socialdemocratici. Alla reinvenzione della democrazia cristiana con diversi gruppi dirigenti, mutevoli ragioni sociali e diverse destinazioni, fino a realizzare il sogno di Moro: abbracciare i comunisti sino a soffocarli, più o meno amorevolmente. Al radicale mutamento della ragione sociale e del nome del fu Pci; così come della Lega. Per tacere del fiorire di nuovi partiti; e della loro scomparsa. Noi siamo invece rimasti, a prima vista, quelli di prima. C’è il nome; anzi questo nome si ripropone in circa quaranta versioni diverse. C’è il giornale con il suo vecchio nome; anzi se ne annuncia una seconda versione. C’è l’antica prestigiosa rivista. Ci sono molti vecchi leader, molti dei quali intervistati dai giornali per capire il perché e il percome di ciò che sta accadendo. Ci sono i vecchi simboli. C’è il nostro passa ...[segue]

Archivio articoli

Le Notizie

Archivio notizie