In evidenza

MA QUANDO MAI IL PD È STATO “LA SINISTRA”? Di Paolo Bagnoli da non mollare 16 aprile 2018

Nell’ormai inflazionata pubblicistica sulle sorti del Pd dopo la gelata elettorale ricevuta si intrecciano, peraltro senza rilevanti livelli di maturità riflessiva, sostanzialmente due temi: le ragioni della crisi della sinistra e, molto più tiepidamente, l’assenza di un partito socialista proprio nel momento in cui ce ne sarebbe più bisogno. Per quanto sia “la Repubblica” che “L’Espresso” abbiamo avuto il merito di lanciare la tematica, ci sembra, tuttavia che, fino a oggi, gli interventi scaldino uno stanco brodo incapace di produrre alcun sapore visto che è un errore culturale, talora sfidante l’onestà intellettuale, definire la crisi del Pd come la crisi della sinistra per il semplice motivo che il Pd non è mai stato di sinistra. Esso, anzi, è nato con volontà ultronica: ossia andare oltre la sinistra oramai data per morta, al pari del socialismo, in tutta l’Europa. Si tratta di un elemento non piccolo fuorviante la discussione che si vuole avv ...[segue]

Archivio articoli

Le Notizie

Archivio notizie